facebook   twitter

Il Lago - l'Oasi faunistica di Castreccioni

pulmino-lago-castreccioniIl lago di Cingoli, più propriamente lago di Castreccioni, nato dallo sbarramento del fiume Musone, è uno dei più grandi bacini artificiali dell’Italia centrale, realizzato dal Consorzio di bonifica di Macerata per scopi irrigui e potabili.
La diga di Castreccioni, imponente opera a gravità tracimante, è stata inagurata nel 1987, la lunghezza del suo coronamento è di 280 metri ed è alta 67 metri. L'intorno del lago è luogo di incontro tra boschi collinari tipici dell’Appennino (orno - ostrieti), elementi diffusi del paesaggio agrario, e vegatazione mediterranea che costitutisce la Macchia del Montenero (area floristica protetta).
In quest’ultima in particolare, il bosco ha un elevato valore naturalistico dato dalla forte presenza del leccio e da altre sclerofille semprevendi, che qui si spingono al massimo limite interno del loro areale. Ciò ha permesso al Montenero di essere riconosciuto anche come sito d'interesse comunitario (SIC).

 

lago-castreccioni-veduta

 

L'Oasi Faunistica di Castreccioni

fauna-castreccioniIl lago artificiale è divenuto con gli anni un punto di riferimento sempre più importante per le rotte migratorie di molti uccelli acquatici, tanto da meritare il titolo di "Oasi Provinciale di Protezione Fauinsitica":

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fauna-lago-castreccioni

Controlla le previsioni del tempo per Cingoli sul nostro sito!

 

parzialmente nuvoloso trasp

 

Clicca qui per le previsioni dell'intera settimana

Scarica il volantino seguente per maggiori informazioni sulle attività possibili nell'Oasi anche per gruppi e scolaresche.

 

pdf-icon t